Abarone.it Logo

Google - test di compatibilità con i dispositivi mobile

Verifica se il tuo sito è ottimizzato

Considerando che ormai oltre il 50% degli utenti italiani utilizza un dispositivo mobile per navigare sul web e valutato l'alto rischio di perdere visibilità nel motore di ricerca di Google, l'aggiornamento del vecchio sito aziendale alla grafica responsive è diventato praticamente un obbligo.

Il motore di ricerca Google ci aveva già avvisati che avere un sito web compatibile con i tutti i dispositivi sarebbe stato essenziale. Chi sta dietro alle statistiche di Google Analytics, da qualche anno a questa parte, ha visto un netto incremento delle visualizzazioni delle pagine web su smartphone e tablet, ciò significa che con l’andare del tempo è stato necessario rendere il proprio sito responsive.

Cosa significa Responsive

Un sito è definito responsive se si adatta automaticamente a qualsiasi risoluzione dello schermo in modo da garantire all'utente la migliore esperienza d'uso possibile.
Il 21 Aprile 2015, come aveva già annunciato con largo anticipo, Google ha nuovamente apportato delle modifiche al proprio algoritmo introducendo il Mobilegeddon, così da dare, nei risultati delle ricerche, maggiore importanza alle pagine web che si adattano agli schermi di smartphone e tablet.
Responsive web

Capire se il nostro sito è responsive

Per capire se un sito web o comunque una singola pagina web è compatibile con i dispositivi di ultima generazione, esistono vari modi, molto facili e veloci:

Per capire se un sito web o comunque una singola pagina web è compatibile con i dispositivi di ultima generazione, esistono vari modi, molto facili e veloci:

  1. Il metodo più efficace è quello di andare sul tool di Google, nonchè il Test di compatibilità con dispositivi mobili, e verificare che l’indirizzo url inserito sia effettivamente compatibile con i browser dei mobile. Per verificarlo Clicca QUI.

  2. Nel caso in cui volessimo verificare non solo se il sito è responsive, ma anche come viene visto a differenti risoluzioni di schermo e soprattutto nei diversi dispositivi si possono utilizzare dei tools:
    2.1 tool Mobile Phone Emulator. Per verificarlo Clicca QUI.
    2.2 tool Responsinator . Per verificarlo Clicca QUI.
    2.3 tool Screenfly : Clicca QUI.
    2.4 tool Transmog: Clicca QUI.

Responsive web

Quel che è sicuro è che se il nostro sito è datato ed è raggiungibile solo dal pc, è arrivato il momento di dargli una rinfrescata, chi non ha un sito compatibile con i dispositivi mobili sarà penalizzato dai risultati del motore di ricerca di Google. Per capire bene quanto il Mobilegeddon possa incidere effettivamente (in termini di posizioni) bisognerà aspettare un po’ di tempo, perchè fino a questo momento i cambiamenti non sembrano essere poi tanto vistosi.

barone.antonio@libero.it